2016 Il Castello

CATANZARO DESIGN WEEK – Complesso Monumentale del San Giovanni, Catanzaro

Installazione site specific, cm 396x405x66.

N. 40 carte da gioco giganti in materiale polimerico di cm 66x100x0,6.

Creative Directors: Giuseppe Anania, Domenico Garofalo

Rassegna che accoglie prodotti di design e si propone come laboratorio di ricerca multidisciplinare in cui sviluppare e mettere in atto concept e linguaggi innovativi. Il tutto attraverso la contaminazione tra tradizione, innovazione e quotidianità.

CON LA SCUSA DEL MAZZO

Da ormai parecchi anni Luca Viapiana, concentrato nel suo studio che guarda Catanzaro abbracciandola, si esercita nella singolare missione di stilare, con l’orgoglio dello scienziato, una “geografia emotiva” della città: tutto ciò con la scusa di produrre un mazzo di carte da gioco, reinvenzione del famoso Mercante in Fiera.

Viapiana ci restituisce una città sognata, sospesa, satura, compiaciuta. La sintesi pittografica è sorprendente per l’equilibrio raggiunto dalle due componenti portate all’estremo: l’approccio puramente pittorico del colore, con sovrapposizioni di giochi di toni, e il grafismo quasi xilografico coniugato ad atmosfere fumettistiche.

Questa straordinaria serie presenta immagini già iconiche, perché composte con la stessa vocazione spirituale delle icone antiche.

Luca Viapiana ci restituisce una città che non esiste se non nella realtà immaginifica che ogni cittadino può ritrovare in se stesso. Il luogo diventa archetipo, la tipologia leggenda; eppure in ogni singolo attore di questa straordinaria teatralità sembriamo riconoscerci.

Stefano Morelli

IL MERCANTE IN FIERA CATANZARESE

Ne “Il Mercante in Fiera Catanzarese” è il talento di Luca Viapiana a tramutare in opera grafica il tradizionale Gioco da tutti conosciuto. Le 40 illustrazioni si compongono in un unicum emozionale, un viaggio sensoriale che attraversa i luoghi, la gente di Catanzaro, il suo DNA.

Con estro, padronanza ed eccezionale forza espressiva, attraverso l’artista questo originale spaccato cittadino prende forma, carattere, sostanza. Un puzzle di segni forti, di policromie decise e vivaci mai lasciate al caso. Prodotto e distribuito dalla Tessilarredo srl di Catanzaro, il cofanetto, realizzato direttamente a Treviso dal prestigioso marchio Dal Negro, si pone come preziosa operazione di marketing e design territoriale: una proporzione osmotica che vede l’opera stare al Gioco come lo spettatore alla sua Città.              

Roberto Raho 

Perché disegnare un Mazzo di Carte su Catanzaro?

Perché è bello lasciarsi condurre da quell’istinto primo e nostro chiamato Gioco; perché contemplare con occhi ingenui regala immagini migliori e due grammi di Innocenza; perché identificarsi è una rischiosissima forma d’Amore.  Comporre questo mosaico è stato un Privilegio.

Luca Viapiana